Skip to content

Fiabe al Castello 2017

COPERTINAFIABECASTELLO2

Fiabe al Castello

SECONDA EDIZIONE

Visita museale – Spettacolo – Laboratorio di riciclo         

Si svolgerà dal 19 al 22 aprile 2017 la seconda edizione di Fiabe al Castello evento che coinvolge le scuole del territorio e la città di Cosenza in un percorso didattico-teatrale alla scoperta dei monumenti e dei talenti del territorio calabrese. Per il secondo anno consecutivo l’evento rientra nel programma nazionale de #ilMaggiodeiLibri.

Visita e leggende

Fiabe al Castello è un percorso didattico studiato per stimolare un rapporto creativo e interattivo tra il territorio, le sue bellezze architettoniche, le leggende e le storie legate ai luoghi simbolo della città; partirà proprio con una visita teatralizzata delle sale del Castello federiciano di colle Pancrazio, un percorso multidisciplinare che lo scorso anno ha ricevuto ampi apprezzamenti da parte del pubblico di scuole e famiglie.

Spettacolo di burattini

Previsti, per le scuole, due spettacoli nelle mattine dal 19 al 22, con uno spettacolo  nel pomeriggio di Venerdì 21 (ore 18.00) per il pubblico vario.

Quest’anno, continuando a puntare su autori calabresi, la fiaba intorno alla quale si

Michele D'Ignazio_A scuola (copertina)

Michele D’Ignazio – A scuola (Rizzoli, 2014)

svilupperanno le attività in calendario al Castello Svevo di Cosenza sarà “Storia di una matita a scuola il libro di Michele D’Ignazio, edito da Rizzoli (www.micheledignazio.org) a cui è ispirato il nuovo e divertente spettacolo di burattini realizzato dalla compagnia di Angelo Aiello (www.compagniaiello.it) e dallo stesso D’Ignazio, in cui si riflette sulla creatività e l’arte di insegnare, senza mai smettere di avere sogni e sorridere.

 

Laboratori

L’evento si avvale dell’importante partnership con Perpetua (www.perpetua.it ), la matita tutta italiana che permette lo smaltimento di diverse tonnellate di grafite, scarti di un processo industriale altrimenti destinati ad essere sotterrati sotto i nostri piedi e che impegnerà i partecipanti in un divertente laboratorio di riciclo insieme all’ideatrice di Perpetua, Susanna Martucci. La matita che non serve solo per scrivere, ma serve anche per parlare, tant’è che è stata scelta dalla Presidenza italiana del G7 come dono, altamente simbolico, da destinare a tutte le delegazioni internazionali presenti a Taormina a Maggio.

L’azienda Alisea ( www.alisea.it) che produce la matita Perpetua curerà i laboratori grazie ai quali si scoprirà che la preziosa grafite ha un forte legame con la Calabria: a Monterosso Calabro, infatti, dal 1939 fino alla fine degli anni ’40, l’antica “Società Talco e Grafite Val Chiscione”, impiantò le strutture per lo sfruttamento delle miniere di grafite di cui il territorio è ricco. I ragazzi scopriranno inoltre, tutto l’uso che di questo materiale si è fatto nel corso dei millenni e ne sperimenteranno qualità e proprietà.

Il concorso

Quest’anno, Fiabe al Castello, lancia il concorso “Disegna la tua matita”, il disegno più originale che racconterà l’esperienza vissuta nella giornata trascorsa insieme, riceverà in premio libri e un’edizione speciale della preziosa matita Perpetua e, inoltre, il disegno diventerà il segnalibro simbolo della prossima edizione delle Fiabe al Castello!

Ogni visita è un viaggio nel tempo alla scoperta di storie e personaggi, all’interno di un contesto magico come le mura del castello Svevo.

Gli appuntamenti per le scuole inizieranno la mattina alle 9.00, mentre l’evento aperto alle famiglie avrà luogo venerdì 21 alle ore 18.00

PER INFORMAZIONi:

logistica e info: castello svevo 0984.1811234

Iniziativa rivolta a tutte le classi della scuola Primaria e alle ultime sezioni della scuola dell’Infanzia.

Gli Istituti scolastici interessati, per aderire, possono compilare il modulo seguente entro giorno 12 Aprile 2017.

         PER INFORMAZIONI: 329.4161848,  0984.1811234  archimediafiabe@gmail.com

Scarica il modulo di adesione

Scarica la scheda dello spettacolo

Scarica il comunicato stampa

PERCORSO

Il percorso di Fiabe al Castello prevede 4  diversi momenti:

  1. Il Castello.

Accoglienza e informazioni storiche del Castello sotto forma di narrazione ed esplorazione delle sale: i bambini, accolti all’entrata principale, troveranno una guida-attore che li accompagnerà per tutto il percorso e che gli ‘racconterà’ la storia del castello e dei suoi passaggi tra un’epoca e l’altra.

  1. La stanza della matita Perpetua.

In una delle sale del Castello Svevo, sarà allestita la magica stanza della Perpetua (www.perpetua.it), la matita tutta italiana che vuole bene agli alberi e che permette lo smaltimento di diverse tonnellate di grafite. Racconti multimediali, video e installazioni presenteranno ai bambini l’oggetto di culto della scrittura di tutti i tempi – la matita – , in una veste tutta ecologica. La Perpetua, infatti, è un esempio di come l’industria del riciclo può salvare dall’oblio materiali di scarto destinati a diventare elementi tossici.

  1. Il Teatro.

Nella Sala del Trono del Castello andrà in scena Storia di una matita a scuola, tratto dal libro di Michele D’Ignazio edito da Rizzoli, che vedrà gli originali burattini del Maestro Angelo Aiello impegnati in un simpatico spettacolo molto interattivo e durante il quale gli stessi alunni presenti saranno protagonisti.

  1. Il laboratorio di riciclo.

Gli alunni si impegneranno in un laboratorio di riciclo della matita, un oggetto per loro familiare  che li introdurrà al mondo del recupero di un materiale prezioso come la grafite.Chiunque utilizzi Perpetua salva 15 grammi di materiale altrimenti destinato ad essere sotterrato sotto i nostri piedi.
Grazie a Perpetua, la grafite, tenace e determinata ad assolvere il suo compito, rifiuta il destino di essere scarto e diventa oggetto da desiderare e pronto ad entrare nella quotidianità di tutti.
Perpetua dunque non è soltanto una scelta di stile nello scrivere, ma anche e soprattutto la scelta di vivere rispettando il nostro Pianeta e, in modo ludico, porterà anche i più piccoli a riflettere su temi legati alla salvaguardia ambientale.

La partecipazione delle scuole alla seconda edizione di fiabe al Castello è legata al Bando di Concorso “Disegna la tua matita” (vedi allegato).

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: